E’ il più grande tra i pesci ossei. La sua pelle può raggiungere lo spessore di 15 cm e raggiungere il peso di 2 tonnellate. Le sue dimensioni sono pari a 3X3 metri, e può ampiamente superare i 100 anni di età. Talvolta i pescatori lo confondono con uno squalo, dal momento che solitamente nuota in superficie, mostrando solo la sua pinna. Il pesce luna si nutre di plancton, di piccoli pesci e di meduse e una femmina può deporre fino a 300 milioni di uova in una volta. E’ localizzato prevalentemente lungo le acque costiere, in acque tropicali, temperate e fredde (spingendosi fino in Terranova e coste norvegesi, occasionalmente anche nel Mar Baltico), Mediterraneo compreso. Nell’emisfero australe è diffuso intorno alle acque di Sudafrica e Australia, ma non intorno alla Terra del fuoco.

0987